preparazione-brodo-ricetta-romagnola

Scritto da & Categoria Ricette.

La preparazione di un buon brodo è una delle operazioni fondamentali della cucina romagnola.

Deve essere ben saporito, profumato e ristretto al punto giusto: solo così potrà degnamente accompagnare cappelletti, passatelli, tardura e altre specialità di questa cucina. La carne più adatta è quella di manzo, specialmente il pezzo detto “piccione” (che ha inoltre il vantaggio di offrire un ottimo bollito).

In Romagna è diffusa anche l’usanza di aggiungere al manzo, carne di gallina o di cappone.

Preparazione del brodo:

 

Come dosi potete calcolare intorno ai 150 grammi di carne e 1/2 litro d’acqua a testa. Immergete la carne in acqua fredda salata e aromatizzate con cipolla, carota e sedano. Il brodo dovrà bollire lentamente per circa 3 ore, dopo 1 ora aggiungere del pomodoro fresco ben maturo o, se non fosse stagione, 1 o 2 pomodorini appositamente conservati per l’inverno.

Quindi passatelo attraverso il colabrodop e sgrassatelo secondo il vostro gusto.

 

Fonte immagine: