Scritto da & Categoria Vini.

La zona di produzione della Doc Colli di Rimini, riconosciuta con Decreto 19/11/1996 (G.U. 29/11/1996), comprende tutto il territorio provinciale situato sopra la statale s.s. 16, quindi 19 comuni, con la sola esclusione di Bellaria- Igea Marina. Il settore viticolo, nella provincia di Rimini, rappresenta un comparto produttivo d’estrema importanza sia dal punto di vista della superficie utilizzata, sia del valore della produzione ottenuta. In questa denominazione trovano spazio come uve a bacca bianca, oltre al trebbiano romagnolo, il biancame, che nel recente passato ha rappresentato il principale vitigno coltivato nell’entroterra riminese, e il pignoletto (il vino ottenuto prenderà poi il nome di Rebola). In questa denominazione non manca il vitigno sangiovese, presente maggiormente nella tipologia Rosso e il cabernet sauvignon, di recente introduzione.