Scritto da & Categoria News.

VinoLa provincia di Rimini si caratterizza per la presenza nel suo territorio, di una viticultura di alta qualità. Intorno a Rimini e più in generale nella riviera romagnola, sono cresciuti i percorsi e di conseguenza le città che amano il vino e che producono uno dei migliori vini in assoluto, se questo dato viene rapportato con le altre zone dell’Emilia-Romagna. Nella provincia di Rimini, sono in tutto 6 le città che fanno parte dell’associazione Città del Vino, a cominciare da Rimini, la città capoluogo, poi Santarcangelo di Romagna, Verucchio, San Clemente, San Giovanni in Marignano, Coriano. In queste 6 località, ci sono  diverse cantine e case vinicole che hanno trasformato la passione per il vino in un lavoro redditizio. Da queste cittadine partono sentieri e percorsi, che attraversando le valli del Marecchia e del Conca, che cominciando dal mare di Rimini, fino alle colline di Coriano e Villa Verucchio, propongono degli itinerari del gusto decisamente interessanti. In questi 6 paesi, ci sono diverse aziende che sono la prova vivente della ricchezza vinicola di queste zone. A Coriano per esempio, si trovano i colli romagnoli, la fattoria Mela d’oro, la Graziosa,  il Podere Bianchi, il podere Vecciano, San Patrignano e la tenuta Santini, le terre di Fiume, la Valbruna e la Valle delle Lepri. Attraversando la provincia di Rimini e passando nell’ altra vallata, quella del Marecchia, troviamo Santarcangelo e Verucchio, dove c’è la famosa casa Zanni, il podere San Rocco e la tenuta Amalia.  Sia la Valconca che la Valmarecchia, le due vallate della provincia di Rimini, la prima posta a sud, la seconda a nord, sono dunque zone vocate alla viticultura di qualità. Questa cosa è positiva anche in chiave turistica, perchè molti albergatori della nostra riviera, propongono una cucina con prodotti genuini del territorio, secondo la teoria del Km 0 e questo discorso ovviamente, vale anche per i vini.