Scritto da & Categoria Vini.

Il nome “Pagadebit” è legato alla buona, costante e proverbiale produttività del vitigno che, tradizionalmente, consentiva al contadino di produrre vino anche nelle annate più difficili e, quindi, di “pagare i debiti”. Il vino, che ha ottenuto la Doc nel 1988, si presenta di un colore giallo paglierino tenue, con lievi riflessi verdolini; ha un bouquet olfattivo floreale, fruttato, leggermente erbaceo, mentre al palato è fresco, equilibrato e armonico. Meriterebbe una maggiore considerazione per la sua equilibrata struttura e per la sua versatilità, che lo rende pronto a diverse esigenze.