sagre-eventi-romagna-mese-di-agosto

Scritto da & Categoria Feste e Sagre.

47° Festa degli Gnocchi – Montescudo (Rn)

La 47^ esima Sagra della Patata avrà luogo come tutti gli anni, il secondo week end di Agosto. Durante la manifestazione Montescudo si propone come un angolo di storia e di natura a pochi passi dal mare, dove gustare i famigerati gnocchi, il baccalà con le patate, la piadina e alcune ricette particolari come il gelato di patate.

Nel caratteristico borgo di Montescudo si svolge, nelle due giornate della Sagra della Patata, anche la Fiera del Perdono, in cui è possibile trovare la patata montescudese, un prodotto veramente a km zero, il vino locale chiamato “Monte dello Scudo”, l’olio, i funghi, il miele, le terracotte e manifattura locale artigianale.

Una fiera assolutamente da non perdere.

Navetta e parcheggio gratuiti a disposizione dei visitatori.

 

Festa della Madonna di Sulo – Filetto (Ra)

Filetto è un piccolo e accogliente paesino della campagna ravennate, a pochi chilometri dal mare, dalla collina e dalla città di Ravenna.
La Beata Vergine scelse questo luogo per manifestare la sua presenza tra gli uomini, circa 400 anni fa, in una zona più precisamente conosciuta come Sulo.
Presso il campo sportivo parrocchiale, ogni anno nella settimana di Ferragosto, viene allestito un ampio stand gastronomico, un’area pensata per gli intrattenimenti musicali e danzanti, show live per grandi e piccini come l’ormai celebre “Pozzo delle sorprese”, gonfiabili, bancarelle ed esposizioni.

La Festa ha inizio sabato 10 Agosto con la ormai famosissima Tagliatellata: prezzo fisso che comprende le bevande ma, soprattutto, le ottime tagliatelle caserecce a quantità “illimitata”.
Nelle serate dell’11, 12 e 13 agosto è aperto lo Stand Gastronomico con menù tradizionale che propone piatti tipici romagnoli tramandati da generazione in generazione, ma anche pietanze a base di cinghiale.

 

Sagra delle Sfogline – Massa Lombarda (Ra)

In un mondo in cui la maggior parte delle casalinghe per preparare un piatto di pasta all’uovo, usano macchinari a manovella, elettronici, ecco il grande valore aggiunto di una sagra che rivaluta un antico mestiere a cui le nuove generazioni non hanno più tempo o voglia di dedicarsi.
La Sagra giunge quest’anno alla sua 34^esima edizione, dove le sfogline, professioniste e non, si sfidano a colpi di matterello nel preparare le deliziose tagliatelle, servite successivamente agli stand gastronomici della festa.

L’ultima settimana di Agosto ci attende un evento che nessun buongustaio può perdere!

Photo credit: