frutta-della-romagna-pesche

Scritto da & Categoria Feste e Sagre.

Credits turismo.ra.it

La prima edizione de “La Romagna della frutta” ha un obbiettivo ben preciso: riscoprire i piccoli piaceri della natura. Una serie di appuntamenti che si prefigge di raccontare le produzioni frutticole tipiche di Ravenna e, contemporaneamente, il territorio attraverso le tradizioni culturali, artigianali, artistiche e gastronomiche.

È questa la filosofia di fondo della prima edizione de “La Romagna della Frutta. A passeggio tra cibo, arte e tradizioni”, un appuntamento con frequenza mensile con i frutti offerti dalla terra che ci ospita, dove usanze e volontà di contadini e artigiani si incontrano creando cultura. Tutto questo, da maggio ad ottobre 2016, lungo via Argentario, nel cuore di Ravenna, a due passi da San Vitale.

La rassegna, unica nel suo genere, è promossa con la collaborazione di Campagna Amica Coldiretti, Slow Food Ravenna, Associazione Il Lavoro dei Contadini, Laboratorio di Mosaico contemporaneo Anna Fietta e con le attività del Centro di crescita “Sogno del Bambino” di Ravenna.

Sabato 11 giugno “La ciliegia e l’albicocca”

  • Sabato dalle ore 16.00 in programma musica popolare e laboratorio per bambini con animatore. Artigiani e produttori agricoli ‘in vetrina’ con le tele stampate di Egidio Miserocchi di Santo Stefano (RA) e i cesti intrecciati di Arianna Ancarani di Tredozio (FC). Ospite speciale la Condotta Slow Food di Vignola e Valle del Panaro con la Ciliegia Moretta di Vignola (MO)
  • In terrazza, dalle 20.30, presentazione dell’opera “Le innamorate – cantanti e liscio in Romagna – confessioni private” di Giampiero Corelli e Silvia Manzani, con la presenza dell’autrice Silvia Manzani
  • Alle 21.oo presentazione e proiezione del docu-film “Il popolo del liscio” con il regista Nevio Casadio.

Per consultare il programma completo dell’evento, in corso di integrazione, e rimanere sempre aggiornati sulla manifestazione è possibile consultare la pagina  e il sito web .