Scritto da & Categoria Vini.

Il Sangiovese è il vino rosso che identifica la Romagna, ottenuto dall’omonimo vitigno che si distingue in numerosi biotipi e cloni, ed è anche il primo vino romagnolo ad aver ottenuto il riconoscimento della denominazione di origine controllata (D.P.R. del 9 luglio 1967). Il nome sembrerebbe provenire da Sanctus Zeus, il dio Giove dei Romani, anche se altri lo fanno derivare da Monte Giove o Colli Jovis, collina di Santarcangelo. A livello nazionale le uve di sangiovese, da sole o associate ad altre, concorrono alla produzione di vini famosi quali il Brunello di Montalcino, i vari Chianti, il Rosso Conero e tantissimi altri. Il Sangiovese prodotto nell’area romagnola ha conosciuto negli ultimi anni una visibile e costante crescita qualitativa. Molto versatile dal punto di vista enologico, il sangiovese può dare vini fruttati gradevoli e da bersi giovani, anche novelli, e allo stesso tempo offrire grandi rossi da affinamento.