Scritto da & Categoria Eventi.

bellaIl mito della magrezza e la conseguente ossessione delle diete. E’ questo uno dei problemi che più di ogni altro attanaglia l’universo femminile, mostrandone in questo caso, tutta la loro intrinseca fragilità. Elena Guerrini, regista e interprete delle sue “piece” teatrali, presenterà al teatro Angelo Mariani di Sant’Agata Feltria, un paese dell’alta Valmarecchia in provincia di Rimini, il giorno 16 marzo 2013, alle ore 21.00, ingresso a offerta libera, il suo spettacolo dal titolo “Bella tutta, i miei grassi giorni felici”. Si tratta di una piece teatrale dal taglio ironico e sprezzante, dove la protagonista racconta il tema della dipendenza femminile dal mito della magrezza e l’ossessione per le diete. Secondo Naomi Wolf, “la dieta è il più potente sedativo politico della storia delle donne”. La domanda che si pone Elena Guerrini è la seguente:è sempre necessario perdere peso e chi lo stabilisce?. Elena Guerrini, in questo spettacolo, interpreta una vivace spumeggiante e ironica  sensuale Winnie Pliz, miss cicciona, la ragazza più grassa del mondo,  che esprimendosi con humor e energia, racconta la sua idiosincrasia per i dietologi, amici, colleghi, riviste specializzate, che volevano ridurla sottile come un’aciuga. Il messaggio che traspare dalla commedia allestita al teatro Mariani di Sant’Agata Feltria, che ha come protagonista Elena Guerrini, è il seguente:che il mito della bellezza, assieme a quello della chirurgia estetica, può distogliere le donne dal dare un giudizio equilibrato e sereno su loro stesse.